Il Bizzarro Blog Di Gianfro (e dei suoi amici di merende)

Il Bizzarro Blog Di Gianfro (e dei suoi amici di merende)

venerdì 7 novembre 2014

#30GIORNI DI KINGDOM HEARTS - 2° GIORNO (I Migliori 5 Personaggi)

Bentrovati Popolo della Rete a questo Secondo Giorno di Kingdom Hearts, che ci terrà compagnia per un bel mesetto. Direi di non dilungarci troppo e a cominciare a parlare un po' di quelli che sono stati per me i migliori 5 personaggi di tutta la serie di Kingdom Hearts. Bene, iniziamo!
MA PRIMA, Piccola premessa: Ideologicamente i personaggi presenti in questa Classifica sono tutti al primo posto, perché mi hanno colpito e affascinato allo stesso modo. Detto ciò, cominciamo per davvero.


5-TERRA

Personaggio molto interessante quello di Terra. Un Eroe dai saldi principi, che tuttavia per il riconoscimento e la voglia di Potere rimane sempre in bilico tra Luce ed Oscurità. Il suo rapporto di Riverenza, Odio e Amore per il suo Mentore e padre, Eraqus, e il suo tragico Climax sono stati interessantissimi da osservare. E' spiritualmente la versione Primordiale di Riku, a cui affiderà il potere di salvare i Mondi, prima di partire verso il suo Destino e quello dei suoi compagni.


4-SORA

Il punto su cui vergano tutti gli eventi di Kingdom Hearts, il Protagonista indiscusso, l'Eroe del Keyblade, Sora. Questo sfortunato ragazzo ne ha passate veramente di tutte i colori, ha patito mille sofferenze e dolori, ma ha saputo sempre far fronte alle sventure a testa alta e con un gran sorriso stampato in faccia. E' l'Eroe Positivo per eccellenza, colui che non perderà mai la speranza, ed è fantastico come personaggio appunto per questo. Uno dei pochi personaggi che Nomura nel tempo non ha fatto diventare un Emo complessato di merda aggiungo. Comunque sia Sora rimane un personaggio formidabile.


3- VENTUS E VANITAS

Elogiare uno senza citare l'altro è difficilissimo, quasi impossibile. Ven e Vanitas risultano essere il Binomio più interessante di tutto Birth By Sleep, e della serie nella sua quasi totalità. Uno Pura Malvagità, l'altro Pura Bontà, due parti della stessa medaglia, mossi da un desiderio di conquista e potere. Chi non ha vissuto le vicissitudini di Ventus e Vanitas si è perso una gran bella Vicenda nel Mondo di Kingdom Hearts, e anche per chi come me ha vissuto fino in fondo il loro continuo scontro, è difficile raccontarlo. Veramente, due gra bei personaggi.


2-XEMNAS

Xemnas è sicuramente uno degli Antagonisti più interessanti di tutto l'Arco Narrativo di Kingdom Hearts. Un Antagonista che cerca soltanto di colmare un Vuoto lasciatoli dall'Oscurità. Il paragone e la perfetta Simmetria con Terra è quasi d'obbligo, dato che sono praticamente la stessa persona. Personaggio sì tormentato daRimorsi e sensi di colpa, lasciatigli dalla sua precedente Forma, ma del tutto determinato a trovare una Via per quelli che, come lui, hanno perso il Cuore. Come Boss Opzionale ha dato parecchio filo da torcere nel primo Final Mix, nel secondo è un po' troppo debole, nonostante la sua battaglia finale, probabilmente la più Potente a livello visivo, sia sezionata in più parti. Tutto questo però non rende il personaggio di Xemnas meno interessante, anzi, ci da modo di poter cogliere le mille sfaccettature che compongono il suo Animo, e la sua lenta Evoluzione.


1-XEHANORT

E arriviamo a uno degli Antagonisti più importanti della Serie, se non il più importante, l'altro punto su cui vergano tutti gli eventi delineati da Birth By Sleep fino a Dream Drop Distance. Xehanort è di una Potenza Visiva e Caratteriale imponente, il Nemico che nemico non è, colui che ha sempre voluto scoprire cosa si nascondesse al di là di Luce ed Oscurità. Poteva essere tranquillamente lui il protagonista di Kingdom Hearts, se i suoi eventi fossero andati in altro modo, ed è questa la cosa meravigliosa di Xehanort, il fatto che lui, come Sora, Riku e Kairi, volesse semplicemente andare oltre i limiti che gli erano stati imposti. Impressionante. Una piccola precisazione però è dovuta: quando parlo di Xehanort non mi riferisco soltanto al Giovane Xehanort introdotto in Kingdom Hearts 3D, ma anche del Maestro Xehanort, presente in Birth By Sleep, perché anche qui, parlare dell'uno senza tenere in considerazione l'altro è quasi impossibile. Quindi sì, il Vecchiaccio doppiato da Leonard Nimoy e tutte le sua altre forme rientrano con prepotenza nei miei personaggi preferiti di Kingdom Hearts.


Bene, anche questa seconda giornata si è conclusa, come al solito fatemi sapere quali sono i Vostri personaggi preferiti del Brand, sarò felice di discuterne con voi. Noi ci vediamo domani col 3° Giorno. CIAOCIAO










2 commenti:

  1. Mi sa tanto che posto anche io la mia Top 5 (anche se non potrò mettere personaggi di BbS che da quanto ho capito ti è piaciuto davvero un sacco).
    5° Sora: Concordo con ciò che hai detto. Ci sarà un motivo se è il protagonista.
    4° Roxas: Il motivo per cui ho giocato al mediocre 358/2 Days. Sarà anche il più noioso dei KH, ma la trama e il protagonista sono ai massimi livelli secondo me. E comunque i miei pg preferiti sono tutti Nobody :^)
    3° Larxene: More pain for you, more fun for me! Sarà anche un personaggio secondario al massimo, ma l'ho adorata fin da quando l'ho vista la prima volta in CoM. Sadismo e battute pungenti, unite al fatto di essere l'unica topa in quella sagra della salsiccia che è l'organizzazione XIII sono i motivi del suo apprezzamento. E so di non essere il solo a pensarla così.
    2° Xemnas; Anche qui ti quoto in pieno. La sua motivazione era davvero fantastica (così come quella di tutti i membri dell'organizzazione), e la sua battaglia finale davvero epica.
    1° Naminé: Chi ha detto che i nessuno non possono diventare completi? E infatti il finale di KH2 è stato pieno di feels da parte mia anche per l'happy ending delle storie dei miei adorati Roxas e Naminé. Solo che lei si trova più avanti di lui per via dell'importante ruolo giocato in KH CoM e 2, secondo solo a quello di Diz nel determinare lo scorrere degli eventi per il nosro Sora. Quel biglietto "Ringraziare Naminé" era più che meritato u.u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, in effetti BBS mi è piaciuto moltissimo, vuoi il fatto che ho aspettato 6 anni per poterci mettere le mani sopra, vuoi perché probabilmente è uno dei migliori giochi che la Square Enix ha pubblicato in questi anni. Ti consiglio di recuperarlo al più presto, è veramente un gran bel gioco. 358/2 Days ha uno sviluppo narrativo veramente bello, un po' troppo triste e tragico nella sua totalità, con una tristezza generale che ad alcuni ha letteralmente ammorbato le palle, ma l'ho adorato. Una pecca che non lo fa rientrare nei miei preferiti è il fatto che le tantissime missioni presenti nel gioco sono di una ripetitività disarmante

      Elimina