Il Bizzarro Blog Di Gianfro (e dei suoi amici di merende)

Il Bizzarro Blog Di Gianfro (e dei suoi amici di merende)

venerdì 27 dicembre 2013

Flop Music 2013

Salve, Popolo della Rete. Continuiamo la nostra camminata nell'ormai morente 2013, e finalmente torno a parlare di Musica con la Flop Music. I primi post che scrissi su questo post erano riguardo quelli che erano stati gli Album di Merda che avevo ascoltato negli ultimi 3 anni (Dal 2011 al 2013, cliccate QUI e QUI per avere un sunto delle puntate precedenti). Ovviamente però anche le successive fasi del 2013 hanno sfornato Album Orribili, di cui ho anche parlato nel Blog, e di cui non faccio a meno di dirvi sono rimasto molto deluso. Siccome sarebbe inutile e controproducente riscrivere ciò che avevo già scritto riguardo questi ultimi due Album a livello qualitativo (Sto ovviamente parlando di Hail to The King e di Dream Theater) farò un po' di ragionamenti sul come questi due Album mi abbiano fatto cagare e su come, alla fine, se ne potevano fare a meno di produrre 'ste merde. Ma prima, ovviamente, non potevo non parlare dell'Album che ci ha rotto i coglioni su Twitter per mesi e mesi, e sto ovviamente parlando di:

Emis Killa-Mercurio, Carosello Records:

Allora allora allora, parliamo un po' di Emis Killa. Emis Killa non mi piace, non mi piaceva quando non era famoso, figuriamoci ora che si è venduto per ottenere un minimo di popolarità qui in Italia, preferisco di più Fedez se devo essere sincero, perché mi fa divertire, mi fa ridere. Ho trovato ridicola e vergognosa la sua partecipazione al BET, e ancora più vergognosa e offensiva l'uscita di Ed Lover (Chi cazzo è?)
che almeno per me ha un valore molto razzista. Ma vabbè, facciamo che dimentichiamo tutta questa faccenda, e concentriamoci su Mercurio. Mercurio è molto povero, non mi è piaciuto per niente, non potevo aspettarmi chissà che, però, da uno che nel Free Style spaccava i culi (è un dato obiettivo non ci posso fare niente) mi aspetto sempre una cosa interessante, nonostante si sia venduto. Purtroppo il buon Emis ha fatto leva sulle ragazzine che lo seguono, e ha fatto una mezza cagata. Detto ciò, vorrei soffermarmi sul fatto che non solo Emis Killa, non solo Fedez, non solo Moreno, non solo Marracash e Fabri Fibra, ma un po' tutto il mondo del Rap, Underground o no, sta diventando di dominio delle ragazzine. E' una cosa allucinante, non dico che non sia positivo, per carità, ognuno ha i suoi gusti, quando incontro una ragazza a cui piace Salmo me ne felicito anche io, però quando le bimbette di Scuola Media si strappano i capelli o cazzate di questo tipo mi viene in mente che queste cose le mie compagne di classe lo facevano quando vedevano Zack Efron in un Film. Fate un po' di calcoli e capirete di che opinione sono riguardo a 'ste ragazzine.

Avenged Sevenfold-Hail to The King, Warner Bros. Records

Oramai il dado è tratto, inutlie continuare a dire che di quest'Album potevamo farne a meno, che se avesse avuto almeno altri due anni sicuramente sarebbe uscito qualcosa di carino, che gli Avenged sono morti e sepolti, che si sono venduti. Tutto questo amici miei è verissimo, ma ragioniamo per l'ennesima volta su un fattore che, Cascasse Il Mondo, affronto sempre nel mio Blog: I FAN. Dopo l'articolo su Hail to The King e sulla Monografia degli Avenged mi sono arrivate le peggio cose su FaceBook: "NON CAPISCI UN CAZZO DI MUSICA! MANGIA DUBSTEP A TRADIMENTO COME OSI PARLARE DI HEAVY METAL? SE NON HAI PRODOTTO UN DISCO CON ALMENO UN MILIONE DI DOLLARI DI PRODUZIONE NON SEI NESSUNO!". Questa è veramente nuova, cosa diavolo significa, che adesso tutti i recensori di Musica e di altri Campi devono aver prodotto un Album, e allora possono parlare male di un Album? Non mi esprimerò più su HttK, non mi piace, mi ha deluso, è un Plagio spudorato ai Metallica e ad altre Band, e non ha niente, e ribadisco NIENTE, di quello che avevano i vecchi Album degli Avenged. PUNTO. E i Fan dicono che è meraviglioso e inventivo al massimo. Madò quante cazzate. La cosa positiva? Che questa è davvero l'ultima volta che parlerò di quest'Album, ogni volta che ne parlo mi viene l'orticaria.


Dream Theater-Dream Theater, di Roadrunner 

Qui per fortuna non ho avuto molti dissensi, tutti sono stati del parere che Dream Theater, è un Album che non doveva esistere. Io ormai sono convinto di una cosa, ovvero che i Dream Theater hanno già dato, e che qualunque altro Album che pubblicheranno nei prossimi anni, a meno che non ritrovino l'ispirazione (E LA VEDO MOLTO DURA), sarà banale, scialbo e complessivamente povero di idee. Un consiglio ai Dream Theater (Tanto non leggeranno mai 'sto post ma tentar non nuoce): Non fate più Album, continuate a fare milioni e milioni di Tour per tutto il Mondo, ma vi prego, BASTA fare Album in cui non date niente di nuovo se no la solita roba del cazzo, lo avete dimostrato che siete bravi, avete fatto un Album che è una Meraviglia, basta, non dovete dimostrare più niente. Detto ciò Popolo della Rete, il mio parere su quest'Album è rimasto invariato e immutato, ovvero fa schifo. Davvero un gran peccato, dato che come detto da qualche parte il precedente Album, A Dramatic Turn of Events, mi era piaciuto parecchio.

Bene Bene Bene, o Popolo della Rete, io ho concluso la Flop Music 2013, non mi resta che rimandarvi alla Top Music 2013, augurarvi tantissimi auguri per le feste, e di condividere dove volete il post. Ovviamente ditemi quali sono state le vostre delusioni Musicali e non,. CIAOCIAO


Nessun commento:

Posta un commento